glicine.jpg

ArchiVIVO

L’ArchiVivo CEMEA nasce nel 2013 ed ha lo scopo di raccogliere i materiali sparsi che documentano la presenza dei CEMEA in Italia fino dalle loro origini nel 1950.
E’ costituito da riviste e libri editi dai CEMEA italiani o da Editori collegati, oltre al “materiale grigio” (documenti, lettere, verbali, ciclostilati …), immagini (foto, Power Point…) e filmati (CD, videocassette…).

Articolo redatto per il Convegno: Visioni di futuro, visioni di teatro
28 febbraio 2015 – Bologna – Teatro Testoni Ragazzi

Il titolo di questo intervento (era previsto Vedere e non vedere ed è diventato Educazione invisibile) è variato nel corso di un incontro con un bambino. Lui stava facendo qualcosa ed io lo stavo guardando. Ad un certo punto mi ha detto: “Guardami. Dimmi cosa vedi”. Io pensavo di dirgli che vedevo lui, i suoi pennarelli, il suo disegno... Ma lui alludeva a qualcosa di altro. Forse a qualcosa che aveva nascosto alla mia vista. A qualcosa di non visibile.

Leggi tutto: Educazione Invisibile

Mario Lodi è un mio compagno.

Compagno di scuola, quando dalla finestra della Scuola Città Pestalozzi leggevo in classe la storia di Cipì, che era appena uscita nelle edizioni Einaudi. Anche da noi si vedevano gli uccelli che sfrecciavano veloci fra gli alberi del giardino.

Leggi tutto: Maestro compagno

RICORDO DI ETTORE GELPI


Il 22 marzo 2002, Ettore Gelpi ci ha lasciato. Era nella sua casa di Parigi: da tempo era malato ma si era lontani da immaginare un epilogo così improvviso e tragico. Ma Ettore era imprevedibile. Un uomo sempre in movimento e sempre così disponibile a darsi. E a sorprenderti.

Leggi tutto: Nuovi paradigmi sono necessari...

Ettore Gelpi (Milano 1933 – Parigi 2002), figura di intellettuale che ha dedicato la sua vita ai temi della  formazione, dello sviluppo sostenibile, dell’educazione alla democrazia ed alla cittadinanza, al pluralismo culturale,

Leggi tutto: Ettore Gelpi - Ciclo di Conferenze

di Stefano VITALE – CEMEA Convegno FNISM Federazione Nazionale Insegnanti
Sezione di Torino “FRIDA MALAN” su Mano↔Mente. L’interazione fra operatività e intelligenza nell’esperienza umana (2014).


Premessa


Il compito che mi è stato assegnato è, oltre che di proporre una riflessione specifica sul tema, di tracciar un quadro concettuale e storico.

Per prima cosa credo si debba sottolineare l’esigenza di invertire il processo di evaporazione della manualità e della corporeità, della vita pratica. Noi stiamo parlando di mente e mano, di lavoro intellettuale e lavoro manuale: dimensioni che oggi comprendono non solo la questione del lavoro pratico produttivo in sé ma più in generale la questione della presenza della corporeità, della dimensione della fisicità, della realtà e dell’esperienza reale nella formazione e nell’educazione.

Leggi tutto: La scuola dell'attivita' di ieri e oggi

Pagina 1 di 2

editoriale

Educazione Invisibile

Articolo redatto per il Convegno: Visioni di futuro, visioni di teatro
28 febbraio 2015 – Bologna – Teatro Testoni Ragazzi

Il titolo di questo intervento (era previsto Vedere e non vedere ed è diventato Educazione invisibile) è variato nel corso di un incontro con un bambino. Lui stava facendo qualcosa ed io lo stavo guardando. Ad un certo punto mi ha detto: “Guardami. Dimmi cosa vedi”. Io pensavo di dirgli che vedevo lui, i suoi pennarelli, il...

Continua a leggere
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8

chiantiLudens

Giochi antici e moderni per bambini, ragazzi e adulti

     

Questo sito, sviluppato da Umberto Cattabrini, raccogliere materiali relativi alla storia della scuola: autobiografie di insegnanti, illustrazioni, quadri, informazioni, fotografie d’epoca, pagelle, banchi e lavagne, ed altri elementi di materiale scolastico, dall’unità d’Italia ad oggi.